Emergenza coronavirus (aggiornamento settembre 2021)

Durante l’emergenza abbiamo dovuto sospendere la maggior parte delle nostre attività e la quasi totalità dei nostri volontari non è potuta entrare in carcere, con l’eccezione di alcune persone che si occupano dei servizi di distribuzione vestiario e sostegno economico per i non abbienti.

Attualmente stiamo lentamente riprendendo le nostre attività, ma non tutti i nostri volontari hanno di nuovo ottenuto l’autorizzazione all’ingresso: purtroppo non dipende da noi. A breve ricominceremo a contattare le persone che in questo periodo hanno espresso il desiderio di fare volontariato con noi. Avendo accumulato un po’ di arretrati, chiediamo un po’ di pazienza (qualche mese, non qualche giorno) sia a quanti ci hanno già chiesto di fare volontariato sia a quanti ce lo chiederanno da ora in poi. Ecco come fare:

  • Leggi il nostro statuto e la descrizione delle nostre attività per vedere se pensi di poterti dedicare a qualcuna di esse.
  • Come specificato nella descrizione delle nostre attività, i volontari del servizio giuridico non sono avvocati iscritti all’albo. Quando un volontario del servizio giuridico si iscrive all’albo, cessa di svolgere volontariato attivo (ma può, se vuole, rimanere iscritto all’associazione).
  • Non abbiamo un presidio fisso all’interno o all’esterno del carcere: i nostri volontari si recano in carcere nel giorno e negli orari compatibili con i propri impegni e ciascuno di essi è autorizzato a entrare solo in una specifica sezione. Se stai cercando un tirocinio, che richiederebbe orari costanti e un tutor fisso in affiancamento, non siamo in grado di aiutarti. Associazioni che hanno un centro di ascolto (interno o esterno al carcere) sono probabilmente più adatte a tale scopo.
  • Compila il questionario conoscitivo (formato word o formato pdf) e inviacelo all’indirizzo info@carcereaperto.it
  • Appena possibile ti contatteremo telefonicamente e fisseremo poi un primo colloquio per valutare insieme la possibilità di una collaborazione (chiediamo un po’ di pazienza perché anche le persone che si occupano dei colloqui con gli aspiranti volontari sono a loro volta volontari e devono trovare il tempo per questi colloqui).

La nostra associazione opera presso il carcere di Monza. Se abiti in una zona diversa (abbiamo ricevuto anche richieste da altre regioni!) ti consigliamo di cercare associazioni che operano nella tua zona cominciando magari da questi siti
Conferenza nazionale volontariato e giustizia
Coordinamento Enti e Associazioni di volontariato penitenziario